Portable Radio - “Portable Radio” (Crimson Crow, 2021)

Portable Radio Album

Classicamente pop. I Portable Radio, dopo l’ottimo EP omonimo prodotto da Jim Noir quasi un anno fa, pubblicano l’album di debutto (sempre omonimo) per la Crimson Crow Records, e - ancora una volta - si avvicinano in maniera intelligente all’idea di fare musica di genere: la scrittura del trio inglese è genuinamente “popmaniaca” senza voler essere altro, è fortemente caratterizzata dagli elementi stilistici classici del sunshine pop, del power pop anni sessanta e settanta - trame melodiche a non finire, armonizzazioni vocali e ritornelli killer (“Hot Toddy”, “Should’ve Bounced”) - e diverte proprio perché Phil Anderson (Beep Seals, Hanging Stars), Mof Gimmers e Robyn Gibson (quest'ultimo già nei deliziosi pop psichedelici Junipers) non si prendono troppo sul serio. Alla fine è solo un gioco iniziato reinterpretando “Love & Mercy” di Brian Wilson e inviando demo di canzoni alla “fabbrica pop” di Jim Noir.
This is pop, yeah yeah.



Monica Mazzoli

( 2021-03-21 )