Ezrat,“Loud Sounds”: c'è vita oltre gli EZTV

Ezrat Loud Sounds

Ezrat: la nuova reincarnazione degli EZTV. L’ormai ex trio newyorkese, dopo due ottimi dischi di jangle pop vecchio stampo - “Calling Out” del 2015 e “High in Place” del 2016 - diventa un duo e cambia ragione sociale: Ezrat, appunto. Ezra Tenenbaum e Michael Stasiak, senza Shane O'Connell, si fanno accompagnare da diversi musicisti amici. Tre sono, forse, quelli fondamentali: Kyle Forester (Woods, Crystal Stilts), John Andrews (Hand Habits, Cut Worms) e Michael Hesslein (Mail the Horse). Il primo maggio 2020 uscirà il disco d’esordio di questo nuovo progetto, da qualche giorno, però, sulle piattaforme di streaming (Bandcamp in primis) è già disponibile un brano dell’album in anteprima: “Loud Sounds”. La canzone riparte da dove si erano fermati gli EZTV: “Daytime”, l’ultimo singolo del 2018. Questo nuovo pezzo, a firma Ezrat, riprende quelle sonorità rotonde e quelle melodie soft ma eteree. In attesa di nuovi pezzi.



Monica Mazzoli

( 2020-03-11 )