[The Magic Sugarcube] Il viaggio magico di Marina Allen

Marina Allen pic

GoingUnderground.it collabora, da diverso tempo, con The Magic Sugarcube, programma musicale di Contatto Radio in onda ogni giovedì sera. Ogni episodio ospita una scelta musicale del nostro sito. In questa rubrica vi presento “Oh, Louise” di Marina Allen, brano che potrete ascoltare nell'episodio del 15 aprile con ospite Jess Williamson.

La voce di Marina Allen, giovane musicista californiana, disegna - come potrebbe fare un pennello da pittore volante - melodie vaganti e caleidoscopiche: le canzoni di “Candlepower”, album di debutto dell’artista in uscita il 4 giugno per la Fire Records, sono quadretti impressionisti del vero rappresentato in maniera misteriosa. Hanno un senso della musicalità dolcemente e classicamente folk, pop e un’anima autoriale fanciullesca e psichedelica. “Oh, Louise” e “Sleeper Train”, i due singoli pubblicati in anteprima, sono un teatro sonoro di pensieri poetici e idee impenetrabili, che si muovono tra sogno e realtà: in “Oh, Louise” la Allen cerca il reale e canta “I want the real thing/Why’s that such a daydream?” e in “Sleeper Train”, invece, descrive un sogno ricorrente: “ I had that dream again/I’m on a sleeper train through a mountain chain”. Un viaggio magico: “In primo luogo e prima di tutto sono una cantante; le melodie si presentano in maniera naturale. Per quanto riguarda la scrittura e l'arrangiamento delle canzoni, non sono sicura di come queste cose mi vengano in mente. Mi piace esplorare la teatralità di una situazione” e ancora “[...] sembra che tutte queste canzoni, a loro modo, siano dirette in un posto mentre ogni brano tocca un genere diverso”, racconta la Allen nella nota stampa.

Traduzione inglese (English Version) a cura di Greta Cozzani (The Magic Sugarcube):
Marina Allen is a young musician from California. Her voice draws wandering and kaleidoscopic melodies like a flying paint brush could do. All the songs on her debut album “Candlepower” (which will be out June 4 via Fire Records) are impressionist paintings that represent the truth in a very mysterious way. They have a sweet and classic folk and pop attitude, and a childlike and psychedelic soul. The first two singles “Oh, Louise” and “Sleeper Train” are a musical theatre of poetic thoughts and cryptic ideas, which move between dream and reality. In “Oh, Louise”, Allen is looking for reality, and sings “I want the real thing/Why’s that such a daydream?”, while in “Sleeper Train” she describes a recurring dream: “I had that dream again/I’m on a sleeper stain through a mountain chain”. It’s like a magical trip, she tells the press: “I’m first and foremost a singer; the melodies occur naturally. As to writing and arranging the songs, I’m not sure how these things come to me. I love exploring the theatrics of a situation.” and “[…] it feels like all of these songs in their own way are directed at one place while each song touches on a different genre”.

Foto di Kristy Benjamin



Su Mixcloud potete ascoltare tutte le puntate di The Magic Sugarcube.



Monica Mazzoli

( 2021-04-11 )