Tuff Guac: cavalcare l'onda garage pop come surfisti vestiti da cowboy

Tuff Guac Band

“Green and Handsome”, album di debutto del progetto solista garage pop di Rafael Valles Hilario (Moar, The Jagged Frequency), non è ancora uscito, lo sarà a breve ma nel frattempo i primi brani in anteprima hanno già fatto intravedere la via intrapresa dal musicista belga, autore (e non solo - anche esecutore) di tutte le canzoni del disco in uscita a nome Tuff Guac per la Belly Button records il 21 febbraio. Su Youtube, ormai (purtroppo) la principale piattaforma di streaming per la musica, girano tre pezzi: “Mister Hidden”, “Don’t Belong” e “Silkscreen”. Uno meglio dell’altro: sono l’elogio della follia garage - pop - surf- country: il suono scintillante, raggiante di un tuffo divertito, sgangherato nell’oceano di un surfista che cavalca l’onda vestito da cowboy.



Monica Mazzoli

( 2020-02-06 )