Il groove magico di Utheo Choerer, “Første gir/Stiv Kuling”

Utheo Choerer Første gir/Stiv Kuling

Ci sono cose che non si possono descrivere, il groove è una di queste. Il 45 giri di “Første gir/Stiv Kuling”, uscito a nome Utheo Choerer (non si sa bene chi sia, personaggio misterioso) e pubblicato dalla (piccola ma ottima) etichetta norvegese Lyskestrekk Records, è forse una delle produzioni più fantasticamente funkeggianti che potrete ascoltare quest’anno: ha il fascino psichedelico delle colonne sonore dei gialli italiani anni settanta (si senta soprattutto il lato B, “Stiv Kuling”), con in più un ritmo un funk groove sensuale ed ammaliante (basso di M. Bjørneboe). Pura magia. Menzione anche per la bellissima copertina pop e allucinata di Arash Zarifian (già al lavoro sull’artwork di “This Sick Beat!” dei Black Lips, per dire).



Monica Mazzoli

( 2020-07-04 )