Cool Ghouls - Live '19 (2020)

Cool ghouls live 19 album

Il palco di un concerto è da sempre la prova del nove per le band: le canzoni possono prendere vita, scuotere le ali e volare. I californiani Cool Ghouls superano l’esame alla grande giocando in casa, “regalando” al proprio pubblico la registrazione del proprio live al The Chapel di San Francisco. Una esibizione travolgente che mette in mostra tutto il cuore psichedelico di una formazione musicale, dedita all’improvvisazione ma con un’anima garage pop, rock’n’roll devastante: i quattro minuti scarsi di “Animal Races” diventano cinque minuti abbondanti di chitarre deflagranti; “Days” (senza piano) diventa più elettrica e acidamente pop; “Brown bag” quasi raddoppia la sua durata diventando un brano - se possibile - ancora più ruvido e con un ritmo che sembra quasi impazzire sul finale.

Il gruppo si mette a nudo: pesca a piene mani nella propria discografia, dal 2013 ad oggi. Fotografa senza filtri la propria musica: “così è se vi pare” sembra quasi voler dire il quartetto. Garage, pop, psichedelici: non è importante. L’unica cosa che conta è suonare come viene, senza troppe paranoie mentali.

“Live 19” è la dichiarazione sincera di una band per l'attimo fuggente del live: album dal vivo puro e crudo, senza post-ritocchi in studio.
Il modo migliore per cominciare il 2020.



Monica Mazzoli

( 2020-01-18 )