Lemon Quartet - Crestless (Last Resort, 2020)

Lemon Quartet Crestless Album Cover Last Resort Records

Per fortuna esistono ancora dischi come “Crestless” (2020): un lavoro che sfugge a qualsiasi categorizzazione di genere. L’album d’esordio degli americani Lemon Quartet viaggia per la propria strada, segnata dalla commistione di stili e dalla voglia di sperimentare nuove vie all’interno del jazz contemporaneo.
Si potrebbe parlare, forse, di ambient jazz: gli otto brani del quartetto, formato da Stephen Clements, Corey Farrow, Gabe Schray e Keith Freund, sono scenari musicali immaginifici, quasi impalpabili per la loro natura ondivaga. C’è un’attenzione particolare per il suono e per la creazione di un’atmosfera sonora rarefatta che nasce dall’unione dell’afflato leggero, sottile (quasi languido) di strumenti (come il sax) e del tocco, algidamente etereo, della strumentazione elettronica. La fusione di questi due elementi ha sicuramente un forte impatto espressivo, ricco di idee e visioni compositive. Un piccolo esperimento, riuscito e suggestivo, pubblicato dalla neonata Last Resort, che inizialmente era solo un programma della londinese NTS Radio.
Da ascoltare.



Monica Mazzoli

( 2020-03-08 )