Enrique Rodriguez and The Negra Chiway Band - “Fase Liminal”(Soul Jazz, 2020)

Enrique Rodriguez and The Negra Chiway Band

Difficile ragionare per generi di fronte a un disco come “Fase Liminal”, debutto su Soul Jazz Records di Enrique Rodriguez e della sua Negra Chiway Band (un folto gruppo di musicisti cileni). Il punto di partenza è, senza dubbio, lo spiritual jazz ma lo sviluppo dei brani è magmatico, caleidoscopico, volutamente fuori dagli schemi: il compositore cileno, benché abbia una formazione accademica (ha studiato all’Instituto de Música UC de Chile), utilizza il linguaggio del jazz come uno strumento di base per intraprendere percorsi musicali altri e compiere una fusione totale di ritmi e di suoni: vibrazioni afro e latine, suggestioni asiatiche (“Vindakalla-Welukan (Autoconfrontación)”), improvvisazioni cosmiche, divagazioni dub (“No quiero seguir asì”). Le sette tracce (compresa l’alternative take del pezzo d’apertura, “¿Dónde?”) interpretano la musica come materia viva, in continuo movimento. “Fase Liminal”, come da titolo, si avvicina molto - musicalmente parlando - al concetto di rito di passaggio: la musica di Enrique Rodriguez è sempre in divenire, cambia forma, non viaggia più sui lidi soul-jazz di “Lo Que Es” (album del 2017 pubblicato dalla Extra Lovely Records) e la (sua) produzione futura sarà nuovamente qualcosa di diverso.



Monica Mazzoli

( 2020-11-15 )