Writhing Squares - “Chart For The Solution” (Trouble In Mind, 2021)

Writhing Squares Chart For The Solution cover

Per Parmenide, filosofo dell’Antica Grecia, lo spazio cosmico era una enorme sfera limitata e occupata interamente dall’essere. Il modo di suonare dei Writhing Squares nel loro terzo album “Chart For The Solution” (2021) è - sembra quasi un azzardo, dirlo - assimilabile all'idea parmenidea di spazio: lo “sloppy” space rock, così il duo di Filadelfia definisce la propria musica, è sì smisurato, sconfinato e va oltre i generi - psichedelia, garage, kraut e prog - ma Kevin Nickles e Daniel Provenzano si prendono tutto. Sono artefici di un suono pieno, totalizzante e disturbante (“The Pillars”, “North Side of the Sky”), compenetrano lo spazio sonoro in maniera assoluta ed essenziale con i propri strumenti (sax, basso, synth, drum machine) pur essendo solo in due (fatta eccezione per l’organo di Alex Ward e la batteria di John Schoemaker in “Epilogue” e l’armonica di Dan Balcer in “NFU”). Nickles e Provenzano sono come degli equilibristi su una corda appesa a un filo in pochi metri: “A volte è come se due persone camminassero su una corda tesa, ma è proprio questo che lo rende interessante. E mentre siamo sulla corda tesa stiamo bevendo della birra”, diceva Provenzano in un’intervista di qualche anno fa a Vice. Dei funamboli ubriachi, insomma. La miglior definizione possibile per raccontare il duo e “Chart For The Solution”.

English Version a cura di Greta Cozzani (The Magic Sugarcube):
Parmenides, a philosopher from ancient Greece, said that cosmic space was a huge sphere, limited and occupied entirely by the being. The way Writhing Squares play in their third album “Chart For The Solution” (2021) is comparable to the Parmenidean idea of space. The music by the duo from Philadelphia, that they call “sloppy” space rock, is immeasurable, unlimited, and beyond genres – psychedelia, garage, kraut and prog – but Kevin Nickles and Daniel Provenzano take it all. They create a full, inclusive and disturbing sound (“The Pillars”, “North Side of the Sky”), and permeate space with an absolute and essential sound with their instruments (sax, bass, synth, drum machine), even if they’re only two (except for Alex Ward’s organ and John Schoemaker’s drum in “Epilogue” and Dan Balcer’s harmonica in “NFU”). Nickles and Provenzano are like tightrope walkers on a rope hanging on a thread at a few meters height: “Sometimes it’s like two people walking a tightrope, but that’s what keeps it interesting. And we are drinking beer while on the tightrope”, said Provenzano in an interview for Vice a few years ago. Drunken tightrope walkers. The best expression to describe the duo and “Chart For The Solution”.

Update- 7/6/2021: GoingUnderground.it collabora, da diverso tempo, con The Magic Sugarcube, programma musicale di Contatto Radio in onda ogni giovedì sera alle 21. Nella puntata del 10 giugno il nostro sito presenterà “North Side of Sky” dei Writhing Squares.
Su Mixcloud potete ascoltare tutte le puntate di The Magic Sugarcube.




Monica Mazzoli

( 2021-03-28 )