10x2023: 10 brani del 2023 di GoingUnderground.it

Da tempo, nelle prime due settimane di gennaio, a inizio nuovo anno GoingUnderground.it pubblica una playlist di dieci brani editi nei dodici mesi appena trascorsi. Come dico sempre perché repetita iuvant, non si tratta dei pezzi più belli (non avrebbe senso) ma di quelli più rappresentativi della linea editoriale del sito: brani/artisti inseriti nelle playlist mensili, recensiti nelle sezioni/categorie “nuovi suoni” o #bestnewmusic, passati in radio (dalle parti di The Magic Sugarcube, ça va sans dire). Il 2023 di GoingUnderground.it è iniziato con Cardboard Castles di Seljuk Rustum ed è finito con Polygon di Galya Bisengalieva. Nel mezzo c’è stato molto altro, come per esempio: l’anima algoritmica ma umana di Fictions di William Fields, gli infiniti mondi sonori - tra Oriente e Occidente - di Charif Megarbane, la scrittura pop, libera e progressiva di Alex Pester.

Le scelte:
1. Parasite Jazz - π dub
2. William Fields - Obu
3. Niecy Blues - The Nite B4
4. Adam Halliwell - Banana Leaf
5. Galya Bisengalieva - Balapan
6. Charif Megarbane - Shanklish
7. Maya Ongaku - Pillow Song
8. Marlene Ribeiro - Sangue de lua de lobo
9. Seljuk Rustum - Desi Bunny
10. Alex Pester - Dear Friend


Link per ascoltare la playlist su YouTube: qui.



Monica Mazzoli

( 2024-01-12 )